mercoledì 8 maggio 2013

Di Rory Gilmore e dell'immobilità dell'editoria.


Vi ricordate della serie statunitense 'Gilmore Girls', in Italia ovviamente trasposto con un titolo a caso come 'Una mamma per amica'? Io sì. Io lo adoravo. Lo davano ogni mercoledì sera e, cascasse il mondo, io e mia sorella ci spaparanzavamo sul divano davanti alla tv con una vaschetta di gelato e due cucchiai. Non so perchè adorassimo tanto quella serie, effettivamente. Forse perché era leggera e simpatica, perché mostrava quante assurdità potessero avere luogo in una cittadina normalissima senza dover disturbare maghi e vampiri. Forse perché punta molto sul rapporto madre-figlia e noi siamo delle mammone senza speranza o forse per i personaggi, ognuno un po' pazzo a modo suo.
Però non volevo parlare semplicemente di Gilmore Girls, pensavo più che altro a Rory. La figlioletta. Quella che spero con tutta l'anima che rifiuti la parte di Ana nella trasposizione cinematografica di quello sterco sfumato ben cinquanta volte. Rory, non puoi farmi questo, su!
Ecco, ad ogni modo, Rory. Chi era questa Rory? Una ragazza bellissima, intelligentissima, simpaticissima e ambiziosissima. Che legge un sacco. Un paio di mesi fa mi è capitato di trovare una replica delle prime puntate e, ogni tot, ecco che spuntava un libro. Rory che legge su una panchina, Rory che legge in camera sua, Rory che tenta di convincere Dean a leggere un libro che a lei era piaciuto un sacco. E mi viene da chiedermi quante ragazzine appassionate della serie abbiano cominciato a leggere, seguendo le orme della ragazza Gilmore.
No, perché non so se vi ricordate come funzionava quando eravamo gggiovani. Nel periodo di successo di Dragon Ball io e i miei compagni delle elementari organizzavamo degli pseudo-tornei Tenkaichi. Che ovviamente vincevo, ma tralasciamo. E dovevate vedere me e mia sorella che, dopo aver visto Terry e Maggie, univamo i mignoli per tentare il teletrasporto. E il malvagio e manipolatorio inganno perpetrato nei miei confronti quand'ero una marmocchia mocciolosa e mi si convinceva a mettere in ordine la stanza riempiendomi di entusiasmo, con un ''Dai, fai come Cenerentola!'', e io invece che spernacchiare mi esaltavo, occhi sbriluccicanti e giù a pulire. Che rimbambita che ero. Ma il succo del discorso è chiaro, siamo influenzati sia nella mentalità che nel comportamento dai personaggi televisivi che ci piacciono. Puro e semplice.
Dunque, torniamo a noi. Io non riesco a ricordare nessun personaggio televisivo con la passione per la lettura, fatta eccezione per Rory. Toh, giusto Belle. A voi ne vengono in mente altri?
Perché... beh, intanto al momento sto preparando l'esame di 'Psicologia della comunicazione', che ogni tot-pagine mi dà un nuovo spunto. Intanto, che lo stimolo è più efficace quando nascosto e, soprattutto, quando non viene percepito come uno stimolo esplicito. Cioè, se io vado da un pargolo e gli ingiungo 'LEGGI.' l'effetto sarà quello di allontanarlo dalle biblioteche. E beccarmi una denuncia. Invece, se il messaggio 'leggi' è incastonato in una comunicazione più complessa e variegata, ecco che il miracolo può avere luogo. E senza denunce.
Quindi, ancora una volta mi domando... perché le case editrici osservano immobili e immote senza tentare un minimo di approccio? Senza neanche tentare di veicolare un qualche messaggio? Fate una colletta, che diamine! Sponsorizzate una serie televisiva tutti insieme e piazzateci un personaggio lettore. Almeno una web-serie, dai.
Non lo so. Era un po' che non mi lamentavo del dolce far niente in cui sono cascate tante case editrici. Quelle grandi, intendo. Basterebbe così poco...
E magari la chiudo qui, sperando di essere riuscita a spremere un po' di coerenza logica e testuale in questo post un tantinello raffazzonato. Tra l'altro mi è venuta voglia di rivedere Gilmore Girls.
Quindi beh, buona giornata, buone letture e buon quant'altro. Io tornerò tristemente a studiare.

45 commenti:

  1. Grazie a questa serie ho scoperto "La fonte meravigliosa" di Ayn Rand!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Ayn Rand ho letto solo Noi Vivi, però è ugualmente una delle mie autrici di riferimento. E' un libro 'di famiglia', mia zia ha chiamato sua figlia Irina ;__;

      Elimina
    2. Allora non perderti La fonte meravigliosa, ti piacerà e ti piacerà tanto. Un grande classico in america ma qui da noi è misconosciuto, che poi non si capisce perchè

      Elimina
  2. Su aNobii è stato aperto un gruppo in cui c'è la lista di tutti i libri letti o citati da Rory & co nella serie e chi si iscrive al gruppo prova a leggerli tutti nel corso di una vita.
    Inutile dire che mi sono iscritta immediatamente.
    No, comunque, personaggi lettori nelle serie tv non ne ricordo. Ogni tanto poteva essere citato qualche libro (in dawson's creek, quando Joey inizia l'università) ma la presenza della lettura non è così preponderante come a Stars Hollow.
    Peccato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto, la Rory Gilmore Reading Challenge! Io non so se riuscirei a leggerli tutti, io e Rory abbiamo gusti moooolto diversi xD
      Peccato sì, comunque ._.

      Elimina
    2. Ecco, mentre leggevo il post mi è venuta in mente proprio quella lista! Io l'avevo trovata su un altro blog, non su anobii, ma penso fosse quella! E ricordo che c'erano tanti classici conosciuti anche qui, ma moltissimi altri non conosciuti.
      Non avevo mai trovato la corrispondenza fra Rory e Belle..ora so perché sono i miei due personaggi "fittizi" preferiti: per i libri! Sarà un caso che entrambe sono fra le mie foto copertina di facebook, infatti? :))
      (bello l'accenno alla psicologia della comunicazione!)

      Elimina
    3. Sono una fan maniaca di Una mamma per amica, ho tutte le puntate sul pc..e ogni notte me le guardo <3 sono arrivata alla fine della quarta stagione! Ovviamente, dopo ogni puntata, leggo prima di addormentarmi: la mia più grande passione è leggere :) Come si chiama il gruppo su aNobii dove ci sono tutti i libri che ha letto Rory?

      Elimina
    4. Potete citarmi il link del gruppo/blog in cui sono scritti tutti i libri letti da Rory, per favore?
      Grazie :)

      Elimina
  3. Effettivamente, ora che mi ci fa pensare, di personaggi che amano davvero leggere non me ne vengono mica in mente. Però hai proprio ragione, quando una cosa piace scatta l'emulazione, specialmente nei giovani. E allora la domanda che viene è più ampia e non solo rivolta agli editori: perché, in genere, il mondo culturale che si esprime per immagini non promuove in bei modi la cultura della parola scritta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' quello che mi chiedo anch'io. L'essere umano impara e si evolve per imitazione, io e mia sorella ci eravamo iscritte a pallavolo perché eravamo fissate con Mila e Shiro ò_ò Cioè, sono riflessioni di una semplicità e di un'ovvietà spiazzante, se ci arrivo io perché non possono arrivarci Madama Salani e Messer Rizzoli etc? ò_ò

      Elimina
  4. Allora, dunque, a parte Rory e Belle l'unico personaggio che mi viene in mente è Matilda. Purtroppo, però, la storia di Matilda è tratta da un libro e, quindi, mi sa che non vale poi molto.
    Nelle serie tv che guardo, dozzine credimi, gli unici personaggi che ogni tanto leggono sono Aria e Spencer, le protagoniste di una serie tv chiamata Pretty Little Liars. C'è da dire, però, che le bugiardelle della serie sono più preoccupate a vestirsi male, per cui i libri passano amorevolmente in secondo piano.
    Qualche libro è apparso in Lost, Sawyer leggeva spesso all'ombra di un albero, quando non era impegnato a fare il fig..ehm, l'antipatico con gli altri personaggi.
    E, qualche volta, un libro appare nella serie tv Castle, ma non è una costante come in Una mamma per amica (che titolo osceno).
    Per Terry e Maggie posso capirti, io e una mia amica ci siamo chiamate Terry e Maggie per almeno un paio d'anni xD Io, tanto per dire, ero Terry xD xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece ero Maggie, mia sorella la odiava xD
      Pretty Little Liars non lo guardo, consigli?

      Elimina
    2. Dunque, no. Lo guardo solo per il "trashume" di cui è intriso. Mi piace ridere degli orrendi vestiti delle protagoniste e delle incredibili falle nella sceneggiatura xD
      Meglio Castle, sul serio. O Elementary.

      Elimina
  5. Per restare in tema, possiamo ricordare Jess Mariano che leggeva tantissimo. Anche Lucas Scott di OTH leggeva parecchio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti era fantastico quando Rory e Jess si mettevano a parlare di libri. E poi essendo Jess un allegro caciarone, diciamo, in un certo senso 'nobilitava' la figura del lettore, dal classico topo di biblioteca a... beh, a Jess.

      Elimina
  6. Ho adorato e adorto tutt'ora questa serie che, per fortuna, Sky manda in onda ininterrottamente! Sono sempre stata un'assidua lettrice ma devo confessare che, nel periodo clou di "Gilmore Girl" ho avuto una notevole impennata di libri in casa...complice anche l'assenza del mio adorato pargoletto!!! Comunque, ti consiglio di leggere "Come un romanzo" di Pennac sempre che tu non lo abbia già fatto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Letto e adorato :)
      Uhm, pure un'impennata nei già-lettori ò_ò La potenza di Rory...

      Elimina
  7. ottima idea.
    speriamo che qualche capoccia dei network televisivi ti stia leggendo.
    ma forse anche loro, così come i personaggi delle serie, non leggono :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dubito fortemente xD
      Così come dubito fortemente che leggano, altrimenti non ci troveremmo a guardare tante schifezze in tv... A parte Per un pugno di libri u_u

      Elimina
  8. 1) adoro il telefilm
    2) anch'io incrociavo i mignoli con la mia amichetta d'infanzia
    3) mi ero costruita la bacchetta di Creamy e facevo pure "paripampum" saltando dal letto
    4) articolo carinissimo! tra l'altro quando guardo un film o un telefilm e vedo qualcuno leggere sbircio sempre la copertina xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1) Perché è fantastico ç_ç
      2) Ahahaha, il che dopotutto avvalora ulteriormente le mie rivendicazioni xD
      3) ODDIO CREAMY *__* Io e mia sorella giocavamo a fare Posi e Nega!
      4) Maggrazie! Pure io, infatti a volte mi contorco orrendamente spaventando il lettore di turno >_>

      Elimina
  9. Io ne guardo almeno un paio di puntate a settimana, spesso come sottofondo per adddormentarmi dato che so la maggior parte le conosco a memoria.
    E a me Rory piaceva perché leggeva, non ho iniziato a leggere a causa sua.
    Però è vero che fosse bello come un aspetto simile sia stato continuamente sottolineato e non solo suggerito come caratteristica e poi lasciato andare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'avevo trovato poco fa su Mediaset, poi ha smesso di funzionare °__° Odio profondo.
      A me Gilmore Girls piaceva anche per questo, i personaggi mantenevano una certa coerenza per tutta la serie, non ti veniva detto 'VAH che questo personaggio è così!' per poi farlo comportare in maniera distante dalla caratterizzazione...
      ... mi scaricherò le puntate >_>

      Elimina
    2. Sisi fallo, le prime tre serie poi sono le migliori, se riesci a seguire una parlata veloce suggerisco di vederlo in lingua originale

      Elimina
  10. Qualche volta incidentalmente l'ho visto e... insomma, non posso negare di aver trovato questo telefilm un tantinello fastidioso... ma fondamentalmente credo di essere piuttosto distante dal target. Devo dire che di telefilm non ne ho visti moltissimi ma l'amore per la lettura non viene trasmesso più di tanto, o comunque non in questo modo.
    Però, boh, ho iniziato a leggere lo stesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No beh, non che non si possa iniziare a leggere in altro modo, però un bell'aiutone lo darebbe l'esempio nei media tradizionali u_u
      Mi aspettavo che non fosse esattamente il tuo genere, comunque xD

      Elimina
  11. è vero, hai ragionissima! E oltre a Rory e Jess, anche Lorelai a volte legge, chiede consigli di lettura a Rory o parla dei libri che ha letto... mi ricordo che quando aspettava Rory leggeva il ritratto di Dorian Gray! Perfino Emily in una puntata racconta che stava leggendo "Il petalo cremisi e il bianco" e ne riassume la trama! Purtroppo quest'unico telefilm intelligente è una goccia nel mare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, erano bellissimi quando discutevano di libri *__* Cioè, poi ne parlavano in modo così credibile, senza urlare in faccia ai telespettatori 'LEGGILOLEGGILOLEGGILO', però...

      Elimina
  12. Sì, Belle!
    Eppure deve esserci qualcun altro... aspetta! Jo March!
    Dici che vale? Jo diventa scrittrice, ma in fondo ogni scrittore è un lettore.
    Adoravo Jo, ehhh! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, Jo *w*
      Ma Jo viene da un libro, non conta u_u

      Elimina
    2. ^_^ Sì, Jo viene dritta dritta da un romanzo, ma l'ho immaginata nel cartone animato, con i capelli raccolti in una coda e il vestito rosso. Ehhh! Che bel personaggio!
      Belle viene da una fiaba! ;)
      Forse l'unica che non viene da un libro è Rory (se escludiamo il copione)! ;)

      Cmq la tua idea di "veicolare" la lettura non è affatto male: lo si fa con oggetti di vario tipo, perché no con i libri? ^_^

      Ciao! :)

      Elimina
  13. Io ho letteralmente AMATO questo telefilm! Non me ne sono persa neanche una di puntata: Rory era splendida e Lorelai insieme a Sookie e tutti gli altri personaggi di Stars Hollow mi facevano morire dalle risate! Quando hanno deciso di cancellare la serie ci sono rimasta davvero malissimo.. :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, ammetto che l'ultima serie non mi stava piacendo poi granché... e poi coso, Logan?, era un cretino. Non lo potevo vedere, davvero è_é Cioè, mi percula Jess? Ma come osa?
      Io adoravo Taylor *__*

      Elimina
  14. figurati che lo guardavo sempre pure io, 'una mamma per amica'...
    E di personaggi con la passione per la lettura mi viene il piccolo Brick della serie 'The Middle', fa morire... te lo consiglio

    RispondiElimina
  15. Io adoro quella serie la mattina quando posso me le vedo le puntate anche se sono le prime stagioni... non sapevo che ci fosse una lista dei libri che Rory legge e cita nel telefilm me la vado a trovare magari ci trovo qualcosa di interessante :) fantastico post!!! Io quando ero piccola mi sono comprata il criceto perchè vedevo hamtaro e volevo che mangiasse i semi di girasole sulla scrivania di sera cn me, ma lui non si stava mai >/////< Poi mi fissai con Sailor Moon facevo finta di trasformarmi avevo anche le musichette per entrar meglio nel personaggio O.o ahahhahahhaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le prime stagioni sono le migliori, altroché u_u/
      Oh, Hamtaro xD
      Sailor Moon *__* Io chissà perché adoravo Sailor Venus, mia sorella faceva Sailor Mars... oh, bei tempi ;__;

      Elimina
  16. Non mi viene in mento nessun personaggio lettore tanto quanto Rory.... rivedo una mamma per amica sempre con piacere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, direi che alla fine è proprio l'unica... che peccato ò_ò

      Elimina
  17. Ci sto pensando su, ma onestamente non mi viene in mente nessun personaggio-lettore a parte Rory e Belle da te citate. Ai miei tempi c'era stata qualche fugace apparizione di libri nella serie tv "I Robinson", ma principalmente visti come motivo di noia infinita dai figli e solo occasionalmente come fonte di informazione e cultura da parte di Claire e Cliff.
    Ai giorni nostri, quella roba che passano in tv - che credo sia una specie di pubblicitàprogresso e che temo essere costata un patrimonio (pubblico) - circa il muro mi fa venir voglia di star lontana dai libri e cercare quello che mi serve su Wikipedia... :-(

    RispondiElimina
  18. Quanto amore per questo post.
    Tralasciando il fatto che anch'io ho fatto svariati anni di pallavolo per colpa di Mila & Shiro, Gilmore Girls è uno dei telefilm della mia vita. Ho iniziato a seguirlo quando ero alle medie e praticamente non l'ho più abbandonato (anche se tuttora non l'ho finito e proprio di recente l'ho ripreso dalla quarta stagione). Adoravo Rory innanzi tutto perché era diversa da molte altre protagoniste femminili dei telefilm che giravano allora. Spesso quando c'è un personaggio-lettore o molto dedito allo studio, è sempre il secchione sfigato di turno. Lei, invece, era molto più realistica: una ragazza intelligente, a cui piace imparare, e che leggerebbe da mattina a sera, ma che nonostante questo non è una racchia senza vita sociale. Se gli/le adolescenti prendessero lei come modello di riferimento piuttosto che le solite Blair e Serena di Gossip Girl, non dico che vivremmo in un mondo diverso ma almeno - forse - qualche zucca vuota in meno :/

    RispondiElimina
  19. Adoravo anche io quella serie (e dopo queste parole nessuno mai più mi considererà un maschio alfa). Altra passione da me poco confessata: ho visto tutte le serie di Dawson's Creek.
    Ciao :)

    RispondiElimina
  20. Lisa Simpson: la Rory gialla!
    Ammetto di non essere un' appassionata del telefilm, anzi lo trovavo un tantino stucchevole e poco veritiero, però mi piace molto il tuo post.. in effetti ce ne vorrebbero di più di esempi culturali positivi :)

    RispondiElimina
  21. Anche Brian Griffin legge molto e per di più scrive ;)

    RispondiElimina
  22. Mi piace come scrivi, complimenti!

    RispondiElimina