venerdì 5 luglio 2013

Lucy

E dunque, Lucy.
La meravigliosa Lucy, la splendida Lucy. Lucy che solca il cielo con le stelle, Lucy che mi fa compagnia mentre studio, Lucy che ho sempre il terrore di spiaccicarla.
Abituarsi a leggere con l'ereader è stato facile. Anzi, non è stato proprio. È lì, c'è uno schermo, leggi. Anche se ho imparato giusto ieri sera a ingrandire i caratteri, essendo la mia relazione con la tecnologia complicata e insoddisfacente.
Ormai vi sarete accorti che questo non è un vero post, volevo solo felicitarmi per Lucy e ciacolare un po' a caso. Ogni tanto mi va. E poi a dire il vero per oggi avevo in mente un altro post su cui rimuginavo da qualche giorno, ma ho deciso di evitare. Cioè, la discussione sarebbe stata interessante, però troppo vicina alla polemica. E non mi piace la polemica, non quando ne faccio parte. Quindi boh, evito o rimando fino al giorno in cui saprò come meglio porre il tema senza pestare una metaforica cacca.
Io vi consiglio un sacco i fratelli e le sorelle di Lucy, ovvero i Leggo della IBS. Non so come siano gli altri, ma mi ci trovo benissimo e costano davvero poco. E riesco a usarli perfino io.
Certo, l'ereader ha dei difetti.
Non posso leggerci nella vasca, che è uno dei miei luoghi di lettura preferiti.
Non profuma di carta, né avverto il fruscio delle pagine.
Non posso interagirci come vorrei. A me piace strofinare la carta, piegarla, certi libri li massacro proprio. Non tutti, ci sono certe edizioni che un'orecchietta sarebbe un crimine. Però altri...
Non posso prestare i libri, cosa che adoro fare nonostante spesso finiscano perduti.
Nonostante la custodia, un po' temo nel portarmelo in giro. E se prendo una botta? O mi cade la borsa? O me lo rubano?
Decisamente impossibile leggere fumetti. Ho provato, ma...
E dunque, fine. Le mie rimostranze verso le mancanze di Lucy sono finite.
In compenso posso leggere ciò che finora mi è stato precluso, edizioni in digitale, o edizioni digitali di libri costosissimi in cartaceo, o provare nuove case editrici piccole e sconosciute. Posso farmi una bella rilettura di Speechless, Sul Romanzo, ConAltriMezzi, posso finalmente leggere La bambina senza cuore, posso avere classici introvabili a meno di un euro o perfino gratis. Soprattutto, posso ingrandire i caratteri di lettura in modo da non affaticare troppo gli occhi, che I tre moschettieri è meraviglioso ma scritto in piiiiccolissimo.
E poi basta.
Leggo un altro po' e poi studio.

Dannazione.

14 commenti:


  1. Io ho una domanda (che sottolinea la mia scarsa dimestichezza con queste cose): il Kindle legge gli ebook solo in alcuni formati e gli ereader di altre marche invece li leggono più o meno tutti?

    Ilaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho idea di come legga il kindle, questo li legge più o meno tutti, epub, pdf, prc, cod, tcr e una lunga serie di altri formatti che ignoro ò_ò

      Elimina
    2. Il kindle legge solo i formati emessi da Amazon. Il problema è "aggirabile" convertendo gli e-book di Amazon con Calibre. Ci perdi qualche minuto, ma non c'è altra soluzione.

      Elimina
    3. Il Kindle legge i formati Amazon, il resto del mondo legge (e vende) Epub. I file li puoi convertire solo se non ci sono DRM, e Amazon ha il brutto vizio di non specificarne la presenza.

      Elimina
  2. Ciao, il Kindle legge i formati mobi, pdf, txt e azw3 e altri che al momento non mi sovvengono. Non legge gli Epub o i doc. Comunque in ogni caso basta un programma come Calibre per convertire da epub a mobi per esempio :-)

    RispondiElimina
  3. Io lo sapevo che sarebbe successo! XD Appena si ha tra le mani un ereader si resta sconvolti dalle sue infinite possibilità!

    Ovvio, alcune delle esperienze di lettura di un libro "in carne e ossa" mancano... e infatti credo che gli ebook non prenderanno mai il sopravvento, ma ci sarà una pacifica convivenza. Comunque... vero che è una figata? :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una figatissima ù_ù
      Vero, non capisco tutta l'ostilità che c'è nata attorno, sono due modi di leggere diversi in fondo. La serie che sto leggendo adesso mi sta piacendo un sacco e sono molto indecisa sulla possibilità di prendermi i cartacei che seguono, anche se costano un sacco... però come si fa a farsi autografare un ereader? T^T

      Elimina
  4. Guarda un po' che coincidenza! Anche io oggi ho pubblicato un post su e-reader ed e-book. Se ti va di darci un'occhiata, lo trovi nel mio blog:
    http://lalibridinosa.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un giorno significativo per gli ereader xD
      (Il nome del tuo blog è fantastico)

      Elimina
  5. Risposte
    1. Eh, sono arrivata un po' in ritardo ma sono arrivata xD

      Elimina
  6. Lieta che tu abbia finalmente Lucy tra le mani! Buone letture digitali :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finora sono ben più che buone *w*
      ... fottutissimi esami, ho una voglia di passare la nottata a leggere T___T

      Elimina