sabato 3 marzo 2012

30 Giorni di Libri - Ultimo Giorno

Ebbene sì, è l'ultimo giorno. Ultimo ultimo. Possibile che io mi senta malinconica perfino per 'ste piccolezze? Voglio dire, si tratta di un evento Facebook. E' durato un mese. Me ne sono pure dimenticata un paio di volte - in realtà, tre - quindi che senso ha dispiacersene? E invece son qui, seduta davanti al pc, col sorrisino appena accennato di quando si rimpiangono i vecchi tempi.
Cioè, sopprimetemi che facciamo prima.

30) Un libro che ti ha commosso.

... Dannazione.
Non è che ce n'è uno solo. Anzi. Quando mi ci metto posso diventare una specie d'inesauribile fontana salata.
Dunque, dunque, dunque.
Sono un po' indecisa, tanto per cambiare.
La morte di Sirius in Harry Potter e l'Ordine della Fenice mi ha distrutta.
Ma la morte inaspettata di un personaggio - OVVIAMENTE non dico quale - in 'Il Grande Nulla' di James Ellroy, uno dei miei libri preferiti in assoluto, mi ha fatta star male per mesi.
Se ci ripenso mi brucia ancora adesso e l'ho letto... quando? Secondo, terzo anno delle superiori?


Beh, che dire?
Buona giornata e buona lettura, fino alla prossima recensione :)
(e, conoscendomi, ci vorrà un po')

3 commenti:

  1. Anche per me ce ne sono tantissimi, ma scelgo uno per tutti "La casa degli angeli".
    Peccato sia finito, mi divertivo :(

    RispondiElimina
  2. Tanto per cambiare, non l'ho letto xD
    Eh, piaceva pure a me ;___;

    RispondiElimina
  3. di Ellroy non ho mai letto nulla, ma ne ho sentito parlare tanto...dovrò leggerne qualcuno anche io....

    RispondiElimina